IC CUGGIONO

Primaria Bernate Ticino – INIZIATIVE DEL PLESSO

Print Friendly, PDF & Email

16 DICEMBRE 2018

MERCATINO DI NATALE

 

 

Nel corso del primo periodo dell’anno scolastico, durante le attività di classi aperte che si svolgono ogni venerdì pomeriggio, gli alunni hanno realizzato lavoretti e manufatti di vario genere, con l’utilizzo di diverse tecniche e materiali. Il 16 dicembre  è stato allestito un “mercatino di Natale” per la vendita di tali oggetti, al fine di raccogliere dei fondi da destinare, parte in beneficenza e parte per iniziative della scuola. I genitori rappresentanti di classe hanno partecipato attivamente gestendo la vendita dei lavori.

 

              

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21 DICEMBRE 2018

AUGURI  AL MONDO

L’ultimo giorno di scuola, prima delle vacanze natalizie, tutti gli alunni della Scuola Primaria Don Rinaldo Anelli si sono ritrovati nel cortile della scuola   per degli auguri molto speciali: dopo un canto natalizio proposto dal coro della scuola, ogni bambino ha legato un biglietto  con i propri auguri a un palloncino sperando che, volando lontano, potesse portare un messaggio augurale a chi, eventualmente, lo avesse trovato.

Tanti palloncini colorati hanno così preso il volo tutti insieme, affidando al vento i messaggi di pace e di fratellanza che i bambini hanno realizzato con tanto impegno.

 

         

 

Al rientro delle vacanze natalizie, il giorno 11 gennaio, grande sorpresa!   

Il postino recapita a scuola una lettera molto speciale…arriva addirittura dalla Slovenia!

Una signora ha raccolto, fuori da casa sua, uno dei nostri  palloncini con il messaggio scritto da Aurora e ci ha risposto. CHE EMOZIONE!

 

  

 

 

12 GENNAIO 2019

OPEN DAY

 

 

Sabato 12 gennaio i bambini della futura prima sono stati accolti nella nostra scuola per l’ormai consueto “OPEN DAY”.

Gli alunni, coordinati dalle insegnanti e dagli specialisti che operano nel plesso, hanno mostrato ai futuri “primini” come si svolgono le attività e i progetti che fanno parte dell’offerta formativa proposta dalla nostra scuola.

Divisi in gruppi e coordinati dai ragazzi di quinta,  i bambini, accompagnati dai genitori, hanno potuto assistere alle diverse lezioni e sono stati coinvolti  in alcune attività pratiche che hanno avuto riscontro molto positivo.  

 

 

 

15 FEBBRAIO 2019

LO SCRITTORE MARIO COMINCINI INCONTRA GLI ALUNNI

 

Venerdì 15 febbraio, nel pomeriggio, gli alunni della scuola hanno preso parte a una lezione tenuta dallo scrittore Mario Comincini, riguardante una sua eccezionale scoperta avvenuta a Bernate Ticino qualche mese fa.

Lo storico, scrittore di numerosi libri riguardanti la storia locale, l’estate scorsa chiese di poter consultare l’archivio storico della Canonica di Bernate Ticino  e, proprio durante la consultazione, si accorse che tra i Messali utilizzati per la liturgia, era stato riposto un libro che non apparteneva a tale categoria. Quale meraviglia scoprire che il volume, intitolato “CHONICA BOSSIANA”, era un “INCUNABOLO” finito di stampare nel 1492 a Milano, dalla prima stamperia a caratteri mobili del nostro territorio! L’autore del libro, il notaio Donato Bossi, racconta la storia di Milano, dalla creazione del mondo fino all’anno della pubblicazione dell’incunabolo. Il libro, scritto in latino, è arricchito da ulteriori notizie scritte a mano, non si sa da chi, che continuano la narrazione della storia fino al 1507.

 

 

 

I ragazzi hanno ascoltato con interesse lo scrittore Mario Comincini mentre spiegava l’evoluzione della produzione dei libri, dagli amanuensi alla stampa a caratteri mobili e mentre raccontava l’avvenuta scoperta in Canonica del prezioso volume. Si è poi soffermato su un aspetto dell’ambiente che ha caratterizzato nei secoli la vita sociale del paese: la presenza del Naviglio Grande. Molte sono state le domande rivolte dai ragazzi allo storico per ricevere ulteriori notizie in merito agli argomenti trattati.

Il momento più gradito è stato quando un responsabile dell’archivio storico ha consegnato al Signor Comincini  il volume, il quale l’ha mostrato agli alunni, soffermandosi sugli aspetti più interessanti rilevati da una sua attenta lettura.

Da parte delle insegnanti è stata più volte sottolineata la straordinarietà dell’evento e la fortuna di poter visionare un volume di tale rarità così da vicino.

 

 

Alcuni alunni hanno  chiesto un autografo al Signor Comincini il quale ha firmato scrivendo : “Studia e sarai felice!”

Sicuramente un bellissimo consiglio!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

            “NELLA NOSTRA SCUOLA

OGNI BAMBINO E’ SPECIALE”