IC CUGGIONO

News

 

26 Agosto 2019 Cosa succede alla Scuola dell’Infanzia di Cuggiono (anno sc. 2019/20)

In quest’area verranno aggiornati gli eventi particolari vissuti con i bambini della scuola dell’Infanzia di Cuggiono .

 data  EVENTO

SETTEMBRE

INSTALLAZIONE NUOVO SCIVOLO: Si ringrazia di cuore tutti i genitori che si sono impegnati e hanno collaborato per raccogliere i fondi per l’acquisto dello scivolo nuovo. L’installazione è avvenuta nei primi giorni di settembre presso il giardino della scuola. Un forte ringraziamento va anche all’Amministrazione Comunale che ha collaborato e partecipato attivamente alle spese di installazione.

Scivolo installato a settembre 2019

OTTOBRE

NOVEMBRE

DICEMBRE

GENNAIO

FEBBRAIO

MARZO

APRILE

MAGGIO

GIUGNO

26 Agosto 2019 AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA – PROGETTI A. S. 2019/20

I progetti sono proposte di attività educativo-didattiche mirate allo sviluppo di una particolare area dei campi d’esperienza e  rivolti ad un  ampliamento dell’offerta formativa.

I progetti  proposti per le  Scuole dell’Infanzia sono:

NOME PROGETTO

PERIODO

SOGGETTI COINVOLTI

 

– Progetto “Accoglienza”

Periodo di inserimento degli alunni neo iscritti.

Bambini neo inseriti di tutte le sezioni di Castelletto e Cuggiono.

Il tempo dedicato a questo progetto si pone come finalità ad accogliere  il gruppo classe ed a favorire l’inserimento dei nuovi iscritti. Durante il periodo di inserimento i bambini seguiranno i seguenti orari:

  • prima settimana dalle ore 10.00 alle ore 11.30;

  • seconda settimana dalle ore 9.00 alle ore 13.15;

  • terza settimana dalle ore 9.00 alle ore 16.00.

– Attività Psico-motoria

Tutto l’anno.

Tutte le sezioni di Castelletto e Cuggiono.

 Il Progetto verrà  svolto dalle insegnanti interne. Propone attività ludico-didattiche mirate allo sviluppo della consapevolezza corporea e della motricità.

Eventuali progetti integrativi saranno comunicati in seguito.

26 Agosto 2019 Programmazione educativo/didattica 2019/21:

“IL MIO AMICO AMBIENTE”

La programmazione nasce con la motivazione di guidare il bambino alla scoperta dell’ambiente che lo circonda nella prospettiva di “porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso del rapporto uomo-natura” (da Indicazioni per il Curricolo).

Fin dalla scuola dell’Infanzia infatti l’educazione ambientale è riconosciuta attività essenziale poiché mira alla formazione di coloro che saranno i futuri cittadini consapevoli del valore dell’ambiente e della necessità della sua salvaguardia.

Attraverso l’esplorazione della realtà che lo circonda (casa, scuola, territorio) il bambino acquisisce conoscenze sempre più ampie. L’interazione ed i rapporti quotidiani con i compagni e gli adulti gli permettono di intuire la necessità di seguire norme di comportamento comuni per “star bene” nell’ambiente in cui si vive.

L’intervento educativo della scuola promuovendo “una pedagogia attiva” di mediazione che valorizza “l’esperienza, l’esplorazione, il rapporto con i coetanei, con la natura, gli oggetti, l’arte, il territorio” (da Indicazioni per il Curricolo) risulta fondamentale affinché il bambino possa integrare i diversi aspetti della realtà e riflettere sui comportamenti corretti per la tutela dell’ambiente e delle sue risorse.

In una fase storica in cui le condizioni umane ed ecologiche, sia locali che globali, richiamano tutti ad un forte senso di responsabilità e sobrietà, la scuola riveste un ruolo primario nell’educare alle “buone pratiche” per uno “sviluppo sostenibile”.

Diventa sempre più importante ri-educare, adulti e bambini insieme, ad una logica che abbia a cuore la natura e le sue risorse per evitare danni all’ecosistema, ma anche sprechi, consumi eccessivi ed immotivati che già nelle piccole azioni di ogni giorno possono essere evitati. L’educazione ambientale si pone allora come tema portante e trasversale

L’educazione ambientale si pone allora come tema portante e trasversale dei 5 campi d’esperienza toccando tutti gli ambiti dell’agire e della conoscenza che il bambino gradualmente sviluppa.

Verranno coinvolte in questo lavoro anche le famiglie che saranno stimolate ad assumere il loro primario ruolo educativo a fianco della scuola in un percorso di arricchimento reciproco per la crescita dei bimbi. La scuola, inoltre, rimane aperta alle collaborazioni con gli enti territoriali per la partecipazione a progetti e iniziative che contribuiscono alla crescita e alla formazione dei “piccoli cittadini”.

31 Luglio 2019 Affidamento provvisorio servizi di Conferimento Incarichi Servizi Interni per il reclutamento di Docente di supporto al DS – Docente Valutatore – Esperti Interni – Tutor Interni – Personale ATA Interno – Progetto PON “Orientamento formativo e ri-orientamento”

Si avvisa che in Albo on line ed in Amministrazione Trasparenza sono stati pubblicati gi esiti dei bandi di cui all’oggetto.

Aggiudicazione_provvisoria_per_il_reclutamento_di_Supp.DS-Valutatore-Esperto-Tutor-ATA_31-7-19